Come ottimizzare un sito Web Elementor per SEO

Muneeb Tutorial WordPress Apr 13, 2021

Essendo una delle cose più cruciali per il successo di un sito Web, la SEO è ancora un mistero per alcuni degli utenti. Ed è per questo che svilupperemo tutti i suoi tecnicismi in questo tutorial.

Ne abbiamo parlato più e più volte che l'importanza della SEO per generare traffico, aumentare le conversioni e l'esposizione del marchio è molto preziosa.

Con plugin più nuovi e vantaggiosi, aumentare il traffico del tuo sito web sta diventando più facile. Per Elementor, Yoast SEO e Classifica Matematica SEO sono i due incredibili plugin SEO che possono essere integrati e utilizzati. Questa esercitazione è una guida completa all'ottimizzazione SEO di Elementor ed è tutto ciò di cui hai bisogno per aumentare il tuo traffico.

Puoi anche dare un'occhiata al nostro Tutoriale su Come configurare il plug-in SEO All In One.

Scarica Divi Il miglior tema WordPress

Il tema di WordPress più popolare nel mondo e l'ultimo generatore di pagine di wordpress

Scarica Divi

Ottimizzazione dei motori di ricerca

SEO o Search Engine Optimization è una tecnica per rendere il tuo sito web più visibile sui motori di ricerca. Invece di sponsorizzare i tuoi post tramite PPC o Email marketing, SEO si rivolge specificamente al traffico organico.

Quando cerchi qualcosa su Google, devi aver visto che alcuni siti Web appaiono in cima alla pagina a causa della loro ottimizzazione SEO. La SEO è tutta una riguarda il traffico organico che include visitatori non pagati che cercano contenuti simili a quello sul tuo sito web.

Circa il 95% degli utenti fa clic sui risultati che appaiono sulla prima pagina di Google, mentre i primi cinque ottengono due terzi di tutti i clic. Inoltre, la SEO si traduce in rendimenti di investimento molto più elevati rispetto a una campagna a pagamento, poiché lo studio eye-tracking suggerisce che circa il 70-80% delle persone tende a ignorare i risultati di ricerca a pagamento.

In questo tutorial, ci concentreremo su due aspetti su cui dovresti lavorare immediatamente utilizzando il generatore di pagine Elementor per ottimizzare il tuo sito web.

  1. SEO tecnico
  2. On-page SEO

La SEO tecnica aiuta a rendere il tuo sito web più visibile ai motori di ricerca. Quando qualcuno cerca qualcosa su Google, cerca risposte pertinenti e se il contenuto del tuo sito web corrisponde alla ricerca dell'utente, inserisce automaticamente i tuoi contenuti nei risultati di ricerca.

Utilizzando la SEO tecnica puoi assicurarti che i tuoi contenuti siano indicizzati correttamente per apparire come risposta pertinente nei risultati di ricerca. Più pertinente è il contenuto, maggiore è la sua posizione nei risultati di ricerca. Ciò significa che il contenuto più pertinente assume la prima posizione.

Ottimizzando il tuo sito web per la SEO, puoi aumentare le tue possibilità di apparire in cima ai risultati di ricerca. È evidente che con un aumento di una sola posizione su Google, puoi aumentare il tuo CTR (Click Through Rate) del 53%.

Elenco di controllo per l'ottimizzazione SEO tecnica per Elementor

Ci sono molti aspetti tecnici per l'ottimizzazione SEO e cerchiamo di spiegare quelli più importanti nel modo più semplice.

Collegamenti in uscita

I collegamenti in uscita sono collegamenti esterni che portano gli utenti dal tuo sito web a un altro sito Web. Utilizzando i link in uscita si aiuta il motore di ricerca a capire come i contenuti e i siti Web sono correlati tra loro.

I link in uscita aiutano gli utenti a trovare informazioni pertinenti sulla loro query, facendoli anche pensare al tuo sito Web come alla fonte principale per le loro informazioni. Ciò si traduce in utenti che vengono ripetutamente sul tuo sito web.

I link in uscita funzionano in entrambi i modi, ad esempio un link in uscita per il tuo sito Web è un link in entrata per un altro sito web. E in questi casi puoi anche ottenere link in entrata dai siti Web a cui colleghi i tuoi utenti.

In Elementor, per creare un collegamento in uscita, è necessario creare un widget Elementor. Selezionate il widget appena aggiunto e digitate l'URL di un collegamento in uscita nel pannello Elementor.

Al fine di rendere vantaggiosi questi collegamenti in uscita, assicurati di condurre i tuoi utenti a siti Web affidabili e affidabili con contenuti pertinenti.

Collegamenti interni: contenuto vecchio

I link interni aiutano Google a conoscere le pagine importanti dei tuoi siti web. Questi collegamenti consentono agli utenti di spostarsi all'interno del sito in altri contenuti pertinenti. Questo può essere il tuo contenuto preesiste che dimostra un aspetto del contenuto o risolve qualsiasi altro problema.

In Elementor, è abbastanza facile collegare i tuoi vecchi post pertinenti. Elementor suggerisce automaticamente il contenuto pertinente ogni volta che si crea un nuovo URL.

Puoi utilizzare il Strumento RAGno SEO di Screaming Frog per monitorare lo stato dei tuoi collegamenti interni poiché i collegamenti interrotti possono causare il rimbalzo del tuo pubblico e creare un impatto negativo.

Collegamenti interni: nuovo contenuto

Dovresti continuare ad aggiornare i tuoi vecchi collegamenti ai contenuti con contenuti più nuovi. La modifica dei tuoi contenuti meno vecchi per collegare i tuoi contenuti aiuterà gli utenti a capire che i tuoi contenuti sono aggiornati.

Puoi farlo cercando le frasi del tuo post e collegandole al tuo post. Immagina di aver scritto un post sul cambiamento dei temi in Elementor un mese fa e ora hai appena scritto una guida elementor completa. Devi andare al tuo post e cercare parole chiave come Elementor e Themes per collegare il post appena creato.

Velocità del sito Web

Per classificare il tuo sito Web in cima alla prima pagina di Google Search Engine, è importante che il tuo sito web sia rapido e fluido. Google utilizza la velocità del sito Web come fattore di classificazione ed è importante che il tuo sito Web mostri risultati rapidi su tutti i dispositivi per apparire in alto.

È importante investire in strumenti di monitoraggio della velocità per il tuo sito Web e farlo rimanere al top. Ti consigliamo di utilizzare Google Approfondimenti di PageSpeed, GT Metrix e Pingdom per aiutarti a monitorare regolarmente lo stato e la velocità del tuo sito web.

Inoltre, assicurati di non utilizzare plug-in pesanti o qualsiasi cosa che rallenti il tuo sito web.

File .txt robot

Il file .txt robot aiuta il motore di ricerca a capire quali parti dei tuoi siti Web sono utili e a cui dovresti accedere e quali parti del tuo sito sono irrilevanti e dovrebbero essere ignorate.

Un file di robot.txt perfettamente configurato può avere un enorme impatto sul SEO del tuo sito web e aiutare a indicizzare il tuo sito Web sui motori di ricerca. Ti consigliamo di utilizzare uno strumento come Robot.txt strumento di convalida e test per testare il file dei robot.txt del tuo sito web e identificare i problemi se ce ne sono.

Se identifichi i problemi con il .txt del tuo robot, devi modificarlo immediatamente. Utilizzando Yoast, vai a Strumenti da SEO nel dashboard di WordPress e seleziona Editor file.

Mostrerà il file .txt robot. È necessario configurare il file .txt robot e apportare tutte le modifiche necessarie.

Se stai utilizzando il plug-in Rank Math WordPress, vai a Impostazioni generali da Matematica rango nella dashboard di WordPress e quindi scegli Modifica robot.txt per apportare le modifiche.

I bot dei motori di ricerca hanno un "budget di ricerca per indicizzazione" limitato che determina quante pagine possono eseguire la scansione sul tuo sito web. Puoi utilizzare il file del .txt robot per nascondere il contenuto meno importante del tuo sito Web e utilizzare il "budget di scansione" da utilizzare su pagine più importanti del tuo sito web.

Elenco di controllo per l'ottimizzazione SEO a pagina per Elementor

Anche se hai fatto tutto bene nell'aspetto tecnico e hai creato una brillante pagina di destinazione, non apparirà comunque sulla prima pagina di Google senza l'aiuto della SEO on-page.

La SEO on-page aiuta i motori di ricerca a comprendere e contestuali i tuoi contenuti. Aiuta a identificare i motori di ricerca sulle domande a cui i tuoi contenuti rispondeno, quali problemi risolve e quale scopo è lì per servire.

Ottimizzazione frammenti

Il testo snippet o snippet è la rappresentazione di ogni pagina nei risultati dei motori di ricerca. È possibile modificare lo snippet della pagina direttamente all'interno dell'editor Elementor con l'integrazione Yoast SEO e Rank Maths. Gli utenti di Yoast SEO scopriranno il loro editor di frammenti nel menu a sinistra di Elementor.

Gli utenti di Rank Maths possono modificare il loro frammento nella scheda SEO nel menu a sinistra.

Dopo aver selezionato la scheda SEO, premere Modifica frammento e l'editor di frammenti di Rank Math verrà visualizzato nell'interfaccia Elementor.

Andiamo avanti e diamo un'occhiata ad alcuni di questi importanti elementi di Snippet.

Titolo SEO

Il titolo Meta o il titolo SEO è una parte essenziale della tua rappresentazione dei contenuti. Appare come l'intestazione dei tuoi contenuti nei risultati di ricerca e nei motori di ricerca altamente concentrati sul titolo Meta per determinare la pertinenza dei tuoi contenuti.

Per ottenere un titolo SEO-friendly, chiediamo ai nostri lettori di pensare alla query che i loro utenti cercheranno su Google. Il tuo metatitolo può essere una domanda a cui stai rispondendo o la query che stai risolvendo. Mentre è anche necessario includere parole chiave mirate pertinenti nel tuo titolo Meta.

La linea slug

Slug Line è una parte aggiuntiva dell'URL dei tuoi contenuti che spiega cosa stanno per i tuoi contenuti sia per i motori di ricerca che per i lettori umani. Se si utilizza Yoast SEO o Rank Math con Elementor, si modifica il post Permalink direttamente nell'editor Elementor.

È molto importante mantenere le lumache brevi e concise. Per mantenere lo stato attivo del lettore nei secondi iniziali è preferibile evitare segni di punteggiatura, caratteri non inglesi e lettere maiuscole.

Meta descrizione

La tua meta descrizione è lo strumento più importante per afferrare l'attenzione dell'utente. Deve essere informativo e abbastanza distinto da far fare clic all'utente sul tuo sito Web e leggere ulteriormente i tuoi contenuti.

È molto semplice creare una meta descrizione unica per i tuoi contenuti utilizzando Yoast SEO o Math Rank. Con Yoast SEO, è possibile modificare una serie di meta descrizioni utilizzando l'editor di massa. Vai a Strumenti da SEO nella dashboard di WordPress e quindi scegli un editor di massa. Passare alla scheda in cui si desidera apportare modifiche e, in questo caso, premere la descrizione.

Quando usi WooCommerce, potresti avere un numero enorme di pagine e in questi casi, ti consigliamo di utilizzare separatamente due meta descrizioni per ogni pagina del prodotto.

Frammenti in primo piano

I frammenti in primo piano vengono visualizzati quando i risultati si trovano nella parte superiore del motore di ricerca. Questi sono evidenziati in una casella separatamente e tendono a rispondere immediatamente alla query dell'utente. Gli snippet in primo piano raggiungono un CTR molto più alto e, secondo un Studiare, possono aumentare il traffico fino al 677%.

Sfortunatamente, la console di ricerca di Google non offre alcuna informazione relativa allo snippet in primo piano e, in tal caso, dovrai utilizzare uno strumento di terze parti. Esplora siti di Ahref è uno strumento interessante che può aiutarti a scoprire le parole chiave che attualmente classifichi e con il filtro di ricerca di Ahref puoi restringerti alle pagine in cui il tuo sito web si trova nella parte superiore dei risultati di ricerca.

Frammenti ricchi

Rich Snippet è il testo tra l'URL e la descrizione che spiega di più sui tuoi contenuti. Fornisce informazioni extra sui tuoi contenuti e può aiutare ad aumentare il traffico. Ricette, eventi o recensioni generano rich snippet per la distinzione dei contenuti.

Dall'HTML della pagina, google recupera i ricchi dati dello snippet. Con la valutazione a stelle di Elementor puoi facilmente beneficiare di un ricco frammento in quanto supporta rich snippet e funzionalità di markup di Google.

Con Yoast SEO, è possibile modificare facilmente queste impostazioni per pagine e post particolari utilizzando l'editor Elementor. Yoast SEO struttura automaticamente i tuoi dati utilizzando le informazioni che hai inserito.

Per quelli che utilizzano rank maths, sarà necessario abilitare il modulo dello schema per utilizzare gli strumenti di modifica dello schema. Vai al dashboard di Rank Math e abilita il modulo Schema (Structured Data) se è disabilitato.

La matematica delle classificazioni consente di scegliere un tipo di schema predefinito che verrà utilizzato per tutti i tipi di contenuto. Puoi utilizzare le impostazioni di Global Meta andando su Titles e Meta da Rank Math nella dashboard di WordPress.

Rank Maths ha anche pre-creato modelli di schema specificati per un diverso tipo di contenuto come corso, libro o articolo. È inoltre possibile compilare le informazioni per generare lo schema pertinente per tale post o pagina.

Per applicare i modelli di schema di Rank Math direttamente dall'editor Elementor, vai a Schema da SEO nel dashboard di WordPress. Premere il generatore di schemi per generare lo schema per tale post.

Prima di te verrà visualizzato un elenco di modelli di schema. Scegli il modello adatto alla tua pagina o post e inserisci le altre informazioni necessarie.

Strutturare i tuoi contenuti con lo schema offre maggiori possibilità che il tuo sito web raggiunga la cima dei risultati.

Pangrattato

Breadcrumbs viene mostrato nella parte superiore della pagina per rendere l'utente consapevole della loro posizione sul tuo sito web e per aiutarlo a navigare facilmente attraverso il tuo sito web. Può potenzialmente aumentare il tempo che gli utenti trascorrono sul tuo sito Web e il numero di pagine che visitano.

Quando gli utenti possono facilmente navigare attraverso il tuo sito Web, tendono a visitare più pagine di quanto non fanno normalmente. E questo li fa trascorrere più tempo sul tuo sito web. Queste sono entrambe statistiche molto importanti per la SEO, mentre le briciole di pane aiutano i motori di ricerca a capire la relazione tra le pagine. Puoi anche dare un'occhiata al nostro Tutoriale su come creare pangrattato.

Per gli utenti SEO Yoast, vai a Cerca aspetto da SEO nella dashboard di WordPress e quindi premi la scheda Breadcrumbs. Questi pangrattato possono anche essere personalizzati.

Classificare gli utenti di Matematica, possono anche avere il controllo sui loro pangrattato. Vai a Impostazioni generali da Matematica rango nella dashboard di WordPress e poi vai a Breadcrumbs.

In questo modo è possibile modificare alcune impostazioni di breadcrumbs, ad esempio modificandone il formato per le pagine archiviate o aggiungendo un prefisso. Puoi anche scegliere un separatore per le tue briciole di pane.

All'interno dell'editor Elementor, è possibile utilizzare diversi widget breadcrumb di Yoast SEO.

Per le persone che possiedono negozi online, i widget breadcrumb di Yoast SEO funzionano meglio. I negozi online hanno in genere una struttura del sito Web diversa e una gerarchia complessa e, quindi, le briciole di pane rendono facile per gli utenti navigare attraverso le pagine di loro interesse.

Ottimizzazione del contenuto

Devi avere un'idea chiara di quali query i tuoi contenuti sta risolvendo e quali domande sta rispondendo. È molto importante attenersi a una nicchia per i motori di ricerca per riconoscere e comprendere la dimensione dei tuoi contenuti.

Fornire informazioni preziose ai tuoi utenti è una cosa e risolvere in modo specifico i problemi dei visitatori attraverso la ricerca e l'esperienza è un'altra. Non è necessario riempire la mente dell'utente con informazioni aggiuntive e varie e mentre si affronta il problema senza un contesto non servirà allo scopo. È necessario andare di pari passo con entrambi in modo strutturato.

Puoi anche guardare i tuoi concorrenti per valutare il mercato della tua nicchia e analizzarne i contenuti. Strumenti come Esplora collegamenti possono aiutarti a identificare il contenuto con altri backlink. I backlink sono ottimi per la SEO e stabiliscono il fatto che i tuoi contenuti soddisfano il problema che afferma di risolvere.

Una buona ricerca di parole chiave è necessaria per far notare ai motori di ricerca i tuoi contenuti. Esistono diversi strumenti che è possibile utilizzare per la ricerca di parole chiave come Ahref, Esplora parole chiave e KWFinder. Con Yoast SEO, è possibile utilizzare le parole chiave di messa a fuoco all'interno dell'editor Elementor.

Gli utenti di Rank Maths possono immettere le parole chiave dello stato attivo andando alla scheda SEO nel campo Parola chiave focus.

Puoi usare le app Grammatica o Hemingway Editor per lucidare i tuoi contenuti e renderlo facile da capire sia per gli esseri umani che per i motori di ricerca.

Rank Maths e Yoast SEO offrono entrambi suggerimenti per migliorare i tuoi contenuti SEO direttamente nell'editor Elementor.

Assicurati di avere una struttura di intestazione corretta in modo che quando un utente comprende i tuoi contenuti semplicemente sfiorando. I sottotitolo possono essere il fattore decisivo per l'utente per leggere il contenuto. Anche l'aggiunta di un CTA nei contenuti o l'utilizzo di sinonimi pertinenti o termini correlati alle parole chiave (LSI) è utile.

Ottimizzazione mobile

I cellulari rappresentano oltre il 50% del traffico web globale. È altamente essenziale ottimizzare il tuo sito web e i contenuti per i telefoni cellulari. Inoltre, è anche un fattore SEO importante e decisivo e influisce sull'esperienza utente del tuo sito web.

Non avere il tuo sito web ottimizzato per i cellulari non solo comporterà la perdita della metà del tuo pubblico potenziale, ma perderà anche la corsa per un top rank nei risultati di ricerca.

Con Elementor puoi facilmente testare il tuo sito web per l'ottimizzazione mobile utilizzando la modalità responsive di Elementor. Nella parte inferiore del pannello Elementor, troverai un'icona mobile. Premi quell'icona e scegli il cellulare per avere una visualizzazione mobile del tuo sito web.

Questo ti aiuterà a vedere come potrebbero apparire i tuoi contenuti su un dispositivo mobile e quindi puoi ottimizzarlo ulteriormente se necessario. Si consiglia di testare le sue prestazioni Google PageSpeed Insights o altri strumenti del genere.

Questa è la tua guida completa per ottimizzare un sito Elementor per SEO. In seguito, puoi facilmente capire e utilizzare Elementor SEO per attirare più traffico sul tuo sito web. Assicurati di seguirci sui nostri Facebook e Cinguettare in modo da non perdere mai un tutorial da noi.