Costruisci i bei siti Web WordPress utilizzando Divi e Divi Builder

Come utilizzare Mailgun su WordPress per inviare e-mail (correttamente)

Blair2004 Tutorial WordPress Jul 16, 2020

Se stai gestendo un blog WordPress al giorno d'oggi, è probabile che prevedi di creare un elenco di e-mail o potresti già averne uno. Più spesso, gli indirizzi e-mail raccolti vengono utilizzati per la diffusione delle e-mail, ma cosa succede se WordPress non riesce a inviare e-mail con successo ai tuoi abbonati?

Ecco dove entra in gioco Mailgun. Mailgun è quindi la soluzione perfetta che ti aiuta a inviare e-mail con successo ai tuoi abbonati. Prima di vedere come usarlo su WordPress, dobbiamo prima capire cos'è Mailgun.

Che cos'è Mailgun e come funziona?

Mailgun è un servizio di automazione della posta elettronica progettato e fornito da Rackspace. Questo servizio offre un servizio di posta elettronica basato su cloud per l'invio, la ricezione e il monitoraggio delle e-mail inviate tramite i siti Web e le applicazioni (incluso WordPress).

La maggior parte delle funzionalità di Mailgun sono disponibili tramite un'API RESTful intuitiva o tramite protocolli di posta elettronica tradizionali come SMTP, POP3, IMAP. Ciò significa che non utilizzerà le funzioni di posta interna PHP, il che è piuttosto utile se si utilizza l'hosting condiviso con un servizio di posta elettronica limitato o se si utilizza WordPress localmente (o qualsiasi applicazione PHP per inviare e-mail).

Scarica Divi Il miglior tema WordPress

Il tema di WordPress più popolare nel mondo e l'ultimo generatore di pagine di wordpress

Scarica Divi

La buona notizia qui è che è un servizio disponibile con un'offerta di prova continua. Per continuo, intendiamo che non scade nel tempo, ma sei limitato dal numero di email che possono essere inviate. Ad esempio, puoi inviare fino a 5000 e-mail al mese (questo è abbastanza per i nuovi blog), utilizzare rapporti precisi, ecc. Se hai bisogno di più, avrai è necessario aggiornare.

L'aggiornamento ti darà molti vantaggi, come un indirizzo IP dedicato, che sarà utile nel tempo poiché alcune e-mail inviate da Mailgun non raggiungono sempre Hotmail (servizio di posta elettronica Microsoft). Il motivo è che Mailgun utilizza lo stesso IP per il piano gratuito, questo ha portato l'IP a essere bandito da alcuni servizi in quanto è spesso indicato nell'elenco degli spam. Tuttavia, questo non dovrebbe essere una grande preoccupazione per te, poiché per altri servizi funziona bene.

Vediamo ora come usarlo su WordPress.

Come configurare Mailgun su WordPress (in 2 passaggi)

Divideremo questo tutorial in 2 sezioni diverse. La prima sezione sarà fatta su Mailgun e sul sito Web del registrar e la seconda sul tuo blog WordPress.

1 - Creazione e utilizzo dell'account Mailgun

Il primo passo prima di inviare un'e-mail da WordPress è assicurarsi di avere Creato un account su Mailgun. Questo dovrebbe essere un passaggio abbastanza semplice, poiché ti verrà chiesto di fornire informazioni di base come e-mail, nome utente e password, campi di pagamento, ecc.

Assicurati di deselezionare "Aggiungi informazioni di pagamento ora", se non desideri fornire i tuoi dati di pagamento. Dopo la registrazione, passerai sicuramente alla procedura di convalida, che consiste nell'attivare il tuo account utilizzando la tua e-mail e il tuo numero di telefono. Una volta attivato e connesso, atterrerai su una dashboard simile.

Questa dashboard mostra l'attività corrente di uno dei nostri siti Web WordPress. Ha alcune metriche interessanti come la posta elettronica totale inviata, i rimbalzi totali e la cancellazione totale (cose che non puoi ottenere con la funzione di posta PHP).

Per procedere con l'integrazione con WordPress, andremo su "Invio> Domini". Da lì, vedrai un pulsante Aggiungi dominio. Dovresti notare che se non vedi quel dominio, probabilmente non hai attivato correttamente il tuo account.

Nella pagina successiva, definirai le impostazioni del tuo dominio. In genere, si consiglia di utilizzare un sottodominio per l'invio di e-mail (utile per la risoluzione dei problemi). Ad esempio, se hai un johndoe.com come dominio principale, puoi usare notifications.johndoe.com o mail.johndoe.com.

Gli altri campi hanno valori predefiniti funzionanti, è possibile procedere con. Il prossimo passo è definire le impostazioni DNS. Questo è in realtà un passaggio richiesto per far funzionare Mailgun. La configurazione del DNS consisterà nell'aggiungere record MX, TXT e CNAME nelle configurazioni DNS del registrar.

Stiamo usando Cloudflare per gestire i nostri domini. Il passaggio potrebbe essere diverso se si utilizza un altro registrar ma, alla fine, rimangono gli stessi passaggi da eseguire.

Devi prima raggiungere il dominio che preferisci.

Quindi nel menu in alto, vedrai la sezione DNS. È necessario fare clic su di esso per raggiungere le impostazioni DNS.

Quindi dovrai solo riempire la tua configurazione. Si dovrebbe notare che Mailgun ha varie configurazioni che abilitano funzioni diverse. Ad esempio, alcuni record TXT consentiranno l'invio di record, altri record di ricezione e tracciamento.

Una volta terminato, dovresti attendere circa 24-48 ore per vedere le modifiche applicate. Non abbiamo finito con i primi passi di questo tutorial. Scopriamo di configurarlo su WordPress.

2 - Configurazione del plugin WordPress di Mailgun

Fortunatamente per noi, Mailgun ha creato un Plugin per WordPress che facilita l'integrazione con WordPress. La prima cosa da fare ora è installare il plug-in disponibile su WordPress.org. Mentre si dice che il plugin non è stato aggiornato per 3 anni, fino ad ora fa molto bene il lavoro.

Puoi anche installare il plug-in direttamente dalla dashboard di WordPress. Cercando il termine "Mailgun per WordPress" sulla barra di ricerca.

Una volta che il plugin è installato e abilitato, un nuovo sottomenu di impostazioni chiamato "Mailgun" verrà aggiunto nel menu "Impostazioni".

Facendo clic su quel menu, questo ti porterà alla pagina di configurazione, dove dovrai creare una corrispondenza con i tuoi dettagli attuali di Mailgun. Ad esempio, dovrai fornire:

  • Dall'indirizzo
  • Dal nome
  • Chiave Api sulle impostazioni di Mailgun
  • Dominio Mailgun

Dopo aver recuperato questi dettagli da Mailgun, non dimenticare di salvare le modifiche su WordPress. Da adesso, Mailgun si occuperà delle tue e-mail.

Riassumendo

Durante l'utilizzo di WordPress, dovrai spesso inviare e-mail ai tuoi abbonati. Se, per impostazione predefinita, le funzioni PHP fornite possono fare il lavoro, più spesso non sarà una buona soluzione per le aziende che desiderano avere strumenti di tracciamento per le loro e-mail. Mailgun è quindi una buona soluzione fornita con un piano gratuito adatto per nuovi blog.

Durante questo tutorial, abbiamo notato che la configurazione può essere effettuata in 2 diversi passaggi:

  • Creazione di un account Mailgun e impostazione dei dettagli DNS
  • Installazione e configurazione del plug-in WordPress di Mailgun

Facci sapere se ti è stato utile nei commenti. Se ci sono altri suggerimenti che vorresti condividere con noi, non esitare.