Come risolvere l'errore "Siamo spiacenti, non sei autorizzato ad accedere a questa pagina" in WordPress

Muneeb Tutorial WordPress Sep 3, 2021

A volte, quando provi ad accedere a una pagina nella tua dashboard di WordPress, ricevi una risposta frustrante come "Spiacenti, non ti è permesso accedere a questa pagina".

A volte l'errore viene mostrato perché non sei autorizzato ad accedere a quella pagina in base al ruolo utente che hai su quel sito web mentre a volte anche quando dovresti accedere alla pagina, ricevi lo stesso errore.

Ci possono essere diversi motivi per attivare questo errore e in questo tutorial capiremo come risolvere l'errore "Spiacenti, non ti è consentito accedere a questa pagina" in WordPress.

Quali sono le cause dell'errore "Siamo spiacenti, non sei autorizzato ad accedere a questa pagina" in WordPress?

In WordPress, ciò a cui si può accedere è definito in base al ruolo che hanno nel sito web. Ad esempio, se sei un autore, potresti non avere accesso alle impostazioni di amministrazione poiché puoi avere accesso solo per scrivere e modificare i tuoi post.

Create Amazing Websites

Con il miglior generatore di pagine gratuito Elementor

Parti ora

Questo è il motivo per cui ogni volta che proverai a modificare il post di qualcun altro o vai alle impostazioni di amministrazione, otterrai l'errore "Spiacenti, non ti è permesso accedere a questa pagina" sul tuo WordPress.

D'altra parte, parliamo di pagine a cui puoi accedere mentre ricevi ancora lo stesso errore. Ecco cosa fare:

Se non sei un proprietario o un amministratore, deve esserci qualche problema dall'estremità superiore. Dovresti contattare il proprietario o l'amministratore del sito web e loro possono concederti l'accesso.

Se sei un proprietario o un amministratore del sito Web, deve esserci un problema con le autorizzazioni, il tuo tema WordPress, un aggiornamento o le tue configurazioni WordPress.

In una situazione del genere, dovresti contattare il tuo provider di hosting in quanto potrebbe essere in grado di aiutarti. In caso contrario, vai ad altre opzioni di risoluzione dei problemi, ma assicurati di eseguire il backup del tuo sito Web WordPress in anticipo.

Controlla se il tuo ruolo WordPress è corretto

Potrebbe esserci un problema con i ruoli utente in WordPress se riesci ad accedere ma non riesci ad accedere a una determinata pagina. Potresti voler contattare il proprietario del sito web e ottenere le modifiche al tuo ruolo utente. Ecco come puoi modificare il ruolo utente in WordPress.

Dalla dashboard di WordPress , vai su Utenti e poi Tutti gli utenti .

Sotto la colonna del ruolo, vedrai il tuo ruolo utente di WordPress. Se non riesci ad accedere alla pagina dell'utente, significa che non sei un amministratore.

È anche possibile che qualcuno abbia cambiato il tuo ruolo utente o cancellato il tuo account amministratore. In tal caso dovrai aggiungere un nuovo utente tramite phpMyAdmin al database di WordPress.

Controlla se c'è un file .htaccess corrotto

Se hai il tuo ruolo di amministratore e non riesci ancora ad accedere alle impostazioni di amministrazione del tuo sito Web WordPress, potresti avere un file .htaccess corrotto nel tuo database.

Utilizzando un client FTP dovrai rinominare il file .htaccess dal tuo database. Innanzitutto, devi trovare il file .htaccess nella cartella principale che contiene tutti i tuoi file WordPress e quindi rinominarlo .

Dopo aver rinominato correttamente il file, prova ad accedere nuovamente al tuo WordPress e verifica se il problema è stato risolto. Se il problema persiste, rinomina il file in .htaccess e segui ulteriormente questo tutorial.

Successivamente, dovrai generare un nuovo file .htaccess andando su Impostazioni nella dashboard di WordPress e quindi su Permalink.

Nella pagina Permalink , fai clic sul pulsante Salva modifiche in basso e WordPress creerà un nuovo file .htaccess .

Controlla se ci sono permessi file errati

Dopo aver generato un nuovo file .htaccess, mentre navighi nella cartella principale di WordPress, assicurati di controllare se ci sono permessi errati. I permessi dei file definiscono a quali file è possibile accedere.

644 significa tutti i file
755 significa tutte le cartelle e sottocartelle

Queste sono le impostazioni consigliate e funzioneranno per la maggior parte degli utenti. Nella cartella principale, seleziona wp-admin, wp-content e wp-includes, quindi fai clic con il pulsante destro del mouse per selezionare File Permissions.

Vedrai la finestra di dialogo delle autorizzazioni in cui devi aggiungere 755 nel campo del valore numerico . Successivamente, è necessario selezionare il Ricorso nelle sottodirectory e quindi abilitare l' opzione Applica alle directory in basso .

Premi OK quando hai finito e tutte le impostazioni verranno applicate. Potrebbe volerci del tempo, quindi dovrai aspettare.

Per il passaggio successivo, devi selezionare tutti i file e le cartelle nella cartella principale di WordPress, quindi fare clic con il pulsante destro del mouse per selezionare Permessi file .

Proprio come prima, apparirà la finestra di dialogo di autorizzazione.

Ma qui nel campo Valore numerico aggiungi 644 . Quindi spuntare la casella Ricorrenza nelle sottodirectory e quindi abilitare Applica solo ai file e quindi premere OK .

Ci vorrà del tempo prima che il client FTP stabilisca i permessi dei file e poi, ancora una volta, prova ad accedere al tuo WordPress. Se il problema non è ancora risolto, passiamo al passaggio successivo.

Disattiva tutti i plugin usando FTP

Se i passaggi precedenti non hanno risolto il problema, controlleremo se i plug-in stanno causando il problema disattivando temporaneamente tutti i plug-in contemporaneamente utilizzando l'FTP.

Dopo aver connesso il tuo sito Web WordPress con FTP, vai alla cartella wp-content dalla cartella principale di WordPress.

Lì vedrai il file con tutti i plugin . Rinomina semplicemente questo file in qualcos'altro come plugins.deactivated in questo caso.

Questo disattiverà tutti i plugin contemporaneamente. Ora puoi tornare indietro e riprovare ad accedere al tuo WordPress. Se funziona, dovrai verificare quale plugin sta causando il problema.

Per controllare i plugin singolarmente, rinomina la cartella plugins.deactivated in plugin.

Quindi, entra nella cartella e rinomina il primo plugin in qualcosa come plugin-name.deactivate e il plugin verrà disattivato. Quindi, torna indietro per provare ad accedere al tuo WordPress. Ripeti il processo per tutti i plugin per scoprire quale plugin sta causando il problema.

Mentre se la disattivazione di tutti i plugin non risolvesse il problema. Abbiamo ancora altri metodi per cercare di uscirne.

Attiva il tema WordPress predefinito usando FTP

Se i plugin sono a posto, dovremo verificare se c'è un problema con il tuo tema WordPress. Allo stesso modo, dovrai connettere il tuo client FTP con il tuo WordPress e poi andare alla cartella wp-content dalla cartella principale.

Nella cartella, rinomina la cartella dei temi in temi.deactivate e questo disattiverà il tuo tema WordPress corrente e abiliterà il tema WordPress predefinito.

Se riesci ad accedere al tuo WordPress significa che c'è qualche problema con il tuo tema WordPress. Puoi passare a un tema diverso o reinstallare lo stesso tema e configurarlo correttamente. Se il problema persiste, puoi contattare i creatori del tema per risolvere i bug.

Opzioni finali

Se il tuo problema non è stato ancora risolto, ecco alcune delle opzioni finali che potrebbero risolverti.

  1. Contatta il tuo provider di hosting WordPress e chiedigli di controllare gli errori di registro. Il tuo provider di hosting potrebbe conservare i registri e gli errori di registro possono suggerirti i problemi che il tuo sito Web sta affrontando.
  2. Anche la tua versione di WordPress potrebbe essere un problema. Se il tuo WordPress è in esecuzione su un PHP precedente, prova ad aggiornarlo alla versione più recente.
  3. Prova a ripristinare il tuo sito web su un bacup creato di recente. Tuttavia, potrebbe anche risolvere il problema, ma cancellerà anche tutte le impostazioni che hai effettuato dopo il backup.

Questi sono alcuni dei metodi che puoi provare per risolvere l'errore "Spiacenti, non ti è consentito accedere a questa pagina" in WordPress. Tuttavia, se non sei in grado di risolvere il problema da solo, dovresti contattare il tuo provider di hosting per il supporto tecnico.

Speriamo che questo tutorial ti abbia aiutato a correggere l'errore "Siamo spiacenti, non sei autorizzato ad accedere a questa pagina" in WordPress. Abbiamo elencato tutti i possibili metodi che ti aiuteranno a risolvere il problema. Assicurati di unirti a noi su Facebook e Twitter per rimanere aggiornato sui nostri post.